NUOVO CONTO TERMICO

NUOVO CONTO TERMICO

Il Nuovo Conto Termico 2.0, entra in vigore dal 31 maggio 2016 (link) e incentiva, fra i vari interventi rivolti all’incremento dell’efficienza energetica, la produzione di energia termica da fonti energetiche rinnovabili - FER, fra cui la biomassa.

 

I beneficiari sono Pubbliche Amministrazioni, imprese e privati.

 

Fondi annuali disponibili: 900 milioni di euro, di cui 700 milioni di euro per i privati e imprese.

Il nuovo Conto Termico 2.0 ha una procedura molto più snella per l'accesso diretto rispetto alla versione precedente e è previsto un catalogo predefinito degli apparecchi pubblicato dal GSE.

 

Altra novità: l'erogazione in un'unica rata per importi fino a 5.000 €, e la riduzione dei tempi di pagamento a 2 mesi.

 

Il CT 2.0 prevede incentivi più alti: fino al 65% per pompe di calore, caldaie e apparecchi a biomassa, sistemi ibridi a pompe di calore e impianti solari termici;

Gli incentivi del CT 2.0 non sono cumulabili con altri incentivi statali, fatti salvi i fondi di rotazione, i fondi di garanzia e i contributi in conto interesse.

 

Gli interventi incentivabili

.......

2) Interventi di piccole dimensioni di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di sistemi ad alta efficienza.

Sostituzione di impianti esistenti con generatori alimentati a fonti rinnovabili:

  • pompe di calore, per climatizzazione anche combinata per acqua calda sanitaria;
  • caldaie, stufe e termocamini a biomassa;
  • sistemi ibridi a pompe di calore.

 

I meccanismi di accesso

........

1) ACCESSO DIRETTO: per gli interventi realizzati dai soggetti privati, la richiesta deve essere presentata entro 60 giorni dalla fine dei lavori.

E’ previsto un iter semplificato per gli interventi riguardanti l’installazione di uno degli apparecchi di piccola taglia (per generatori fino a 35 kW ....) contenuti nel Catalogo degli apparecchi domestici (link), reso pubblico e aggiornato periodicamente dal GSE.

 

Portaltermico

La richiesta operativa degli incentivi in accesso diretto deve avvenire tramite l’apposito applicativo informatico Portaltermico, tramite il quale i soggetti, entro 60 giorni dalla data di conclusione dell’intervento, compilano e inviano la documentazione necessaria per l’ammissione all’incentivo.

 

 

Procedura

 

  • Il soggetto interessato privato, impresa,.. (acquirente) acquista un nuovo apparecchio/impianto;
  • Il rivenditore/installatore informa l'acquirente della possibilità di accesso agli incentivi;
  • L'installatore procede con la rimozione del vecchio apparecchio/impianto, l'installazione del nuovo impianto/apparecchio e esegue tutte le opere e interventi necessari nonchè rilascia tutta la documentazione necessaria (fatture, dichiarazione di conformità, libretto d'impianto,..);
  • L'acquirente paga le fatture di vendita e di installazione a mezzo bonifico ordinario;
  • Entro 60 gg dalla fine dei lavori il soggetto interessato invia la domanda di incentivo (link con i file) più tutta la documentazione necessaria (link con l'elenco documenti) anche tramite il venditore/installatore.
  • La documentazione va inviata alla mail tecnico@mcfumisteria.it (collegamento ipertestuale)
  • La procedura è avviata, da qui in poi ci occupiamo tutto noi e vi invieremo comunicazioni via mail.

 

 

 

 

 

 

 

ESEMPI dal GSE: